La Consulta Giovani

La Consulta dei Giovani Psicologi, dei Dottori in Tecniche psicologiche e dei laureati in Psicologia del Lazio è un organo costituito dall'Ordine degli Psicologi del Lazio a settembre del 2014. La sua principale finalità è quella di promuovere il coinvolgimento attivo, responsabile e partecipato nella vita e nelle attività dell'Ordine, sia ai giovani neoiscritti all'Albo sia ai neolaureati in Psicologia.

Si compone di un numero minimo di membri pari a undici e di un numero massimo pari a ventuno. L’attività principale consiste nel favorire un ampio confronto fra giovani Psicologi, dottori in Tecniche Psicologiche e laureati in Psicologia e l’Ordine, al fine di cogliere specifiche problematiche che i medesimi incontrano nell’avvio e nella costruzione di una professionalità in ambito psicologico.


La Consulta si fa portavoce, presso il Consiglio dell'Ordine, delle problematiche dei giovani iscritti e dei neolaureati, delle loro opinioni e delle loro proposte, al fine di favorire:

a) l’attuazione, da parte del Consiglio, dei programmi e delle azioni più focalizzate ed efficaci rispetto alle problematiche dei professionisti di più recente iscrizione e dei neolaureati;
b) l’adozione di politiche e l’implementazione di attività volte a favorire un più attivo coinvolgimento dei giovani Psicologi rispetto ai temi della categoria;
c) lo sviluppo e l’inserimento professionale;
d) la promozione di una cultura della professione più coerente con le richieste del mercato del lavoro;
e) l’interrelazione tra la formazione universitaria e la domanda proveniente dal mercato del lavoro;

 

I componenti della Consulta possono organizzarsi in distinti gruppi di lavoro, ognuno dei quali si occuperà di sviluppare progetti a partire da specifiche tematiche d’interesse professionale.

Non è previsto alcun compenso per le attività svolte dai membri della Consulta.

I membri della Consulta durano in carica per un biennio e sono rieleggibili soltanto per un successivo mandato, purché permangano in possesso dei requisiti previsti.

Leggi il Regolamento della Consulta Giovani

Come presentare la Candidatura

Dal 22 gennaio 2019 al 10 febbraio 2019 sarà possibile presentare la propria candidatura per le Elezioni della Consulta dei Giovani Psicologi, dei Dottori in Tecniche Psicologiche e dei laureati in Psicologia del Lazio.

E’ possibile candidarsi attraverso il form online che sarà visibile su questa pagina a partire dal 22 gennaio 2019 alle ore 9:30. Per poter inviare la domanda online occorre compilare il form ed allegare:

  • un documento di identità in corso di validità
  • una foto in formato jpeg
  • una presentazione di 3000 battute.

A seguito dell’invio della candidatura riceverai una email di conferma.

Tutte le candidature verranno pubblicate il giorno successivo all'invio della candidatura su questo sito web. Per ogni candidato sarà possibile visualizzare la fotografia, la presentazione inviata in fase di candidatura ed i profili social se indicati.

 

Requisiti richiesti per candidarsi
  • età inferiore ai trentacinque anni (art.4 comma 1 Regolamento)
  • iscrizione all’Ordine degli Psicologi del Lazio, sezione A o sezione B, o laurea in Psicologia nel Lazio.
  • nel caso in cui il candidato sia iscritto all’Ordine degli Psicologi del Lazio, occorre essere in regola con il pagamento delle quote di iscrizione e non essere sospesi dall’esercizio della professione.
  • nel caso in cui il candidato sia laureato in Psicologia, la laurea dovrà essere stata conseguita presso una Università della Regione Lazio.

Non possono far parte della Consulta soggetti appartenenti al Consiglio Regionale o Nazionale degli Psicologi o ad organi dell’Ente Nazionale della Previdenza ed Assistenza degli Psicologi.

Vieni a votare

Le Elezioni per la Consulta Giovani si svolgeranno Martedì 12 febbraio 2019 dalle 10:00 alle 17:00 e Mercoledì 13 febbraio 2019 dalle 10:00 alle 14:00.

Potranno votare tutti coloro che, alla data di indizioni delle elezioni, lunedì 21 gennaio 2019, siano iscritti o laureati aventi età non superiore ai trentacinque anni.

Le Elezioni si svolgeranno presso la sede dell’Ordine degli Psicologi del Lazio, in via del Conservatorio 91.

Ogni elettore può votare sino ad un massimo di undici nominativi e sarà possibile votare a seguito dell’accertamento del possesso dei requisiti richiesti e dell’identità personale che avviene mediante esibizione di un documento di identificazione o mediante il riconoscimento da parte di un componente del seggio. L’elettore ritira la scheda, la compila in segreto e la depone dell’urna.

E’ ammessa la votazione soltanto di persona.

Le operazioni di scrutinio inizieranno il giorno successivo alla chiusura del seggio. Risultato eletti coloro che abbiano riportato il maggior numero di voti. A parità di voti risulta eletto il candidato più giovane.